“Eppur si muove… un po’ su e abbastanza giù”

L’editoria libraria cattolica in cifre. Sintesi 2018

Avvento e Natale deludono le aspettative di tutti: segno meno per Editoria cattolica  e Mercato del libro così come avviene per tutti gli indicatori economici in Italia. Se pesa la mancanza di titoli capaci di attrarre il lettore in libreria,  la politica conservativa si sostiene sempre più sulla forza di un catalogo straordinario  e migliora la redditività per tutta la filiera libraria.

È stato un 2018 nato con grandi speranze e una narrazione economica volutamente ottimista, ma alla fine la nuda forza dei numeri ha messo tutti di fronte alla realtà reale: l’economia italiana nel quarto trimestre 2018 è entrata in una fase di recessione tecnica certificata (dall’Istat). Calo della produzione industriale, che per il settore della carta e della stampa è stato molto rilevante (meno 10,40%), calo della fiducia dei consumatori e delle imprese; insomma, se gli indicatori economici hanno violentemente virato in territorio negativo, non c’è da stupirsi se il contraccolpo arriva anche nel settore del libro con la diminuzione dei consumi e quindi delle vendite.

In un quadro più ampio il 2018 ha segnato una svolta profonda nel processo di riorganizzazione e ristrutturazione della filiera distributiva degli editori cattolici, per cui nella valutazione dei dati del sell out non bisogna fermarsi all’analisi quantitativa (per quanto questo sia un Report che si basa sui numeri), ma occorre individuare anche le linee di tendenza, le ricorrenze e le conferme, così come il peso di alcuni fatti specifici e occasionali, propri del mercato religioso.

 

Clicca qui per leggere il Report…

Nota metodologica: in questo Rapporto si analizzano i dati delle vendite di libri da parte del circuito dei 1.807 punti vendita collegati al sistema Arianna +. Si tratta del c.d. sell out, ossia del venduto delle librerie ai clienti a prezzi di copertina (fatturato lordo). Per avere un termine di paragone quantitativo, si tenga presente che nel 2018 questo mercato ha venduto 25 milioni di euro a prezzi di copertina e oltre 3 milioni di copie. A partire dal gennaio 2017 i dati delle singole librerie Feltrinelli sono accorpati in un unico dato centralizzato e ricompresi sotto la voce del sell out aggregato, insieme alle librerie on line e alle catene Giunti al Punto e Mondadori Franchising. Il confronto con i dati del mercato generale e del segmento del libro religioso è fatto sulla base di dati del portale iBuk-IE e delle ricerche Nielsen BookScan. Il Report è stato realizzato per conto di Uelci dal Consorzio per l’editoria cattolica.