Mezzo secolo di “ascolto quotidiano della Parola”

Un percorso di lettura sulla Comunità di Sant'Egidio

«Non smettete di tornare alla Parola di Dio»: è questa la consegna affidata dal cardinale Pietro Parolin alla comunità di Sant’Egidio in occasione delle celebrazioni per i cinquant’anni di attività, perché — ha spiegato — «l’ascolto quotidiano della Parola, dalla bella basilica di Santa Maria in Trastevere a ogni angolo di Roma e del mondo è stato il filo rosso della storia» del movimento internazionale di laici nato nel Sessantotto.

Presiedendo nel pomeriggio di sabato 10 febbraio, a San Giovanni in Laterano, la liturgia eucaristica di ringraziamento al Signore, il segretario di Stato ha commentato il Vangelo della sesta domenica del tempo ordinario (Marco 1, 40-45) alla luce del carisma e delle opere della Comunità.

Continua a leggere l’articolo “Per gli esclusi del mondo” sul sito dell’Osservatore Romano…