Carlo Acutis, giovane sugli altari

Un percorso di lettura per conoscere il nuovo Beato

<<Trova Dio e troverai il senso della tua vita>>, affermava Carlo Acutis, il giovane milanese morto a soli 15 anni di leucemia e che il 10 ottobre prossimo ad Assisi, dove aveva desiderato essere sepolto, sarà proclamato Beato. << Un adolescente del nostro tempo come molti altri, impegnato nella scuola, tra gli amici, grande esperto, per la sua età, di computers. Su tutto questo si è inserito il suo incontro con Gesù Cristo … Questo ragazzo sociologicamente uguale ai suoi compagni di scuola, è un autentico testimone che il Vangelo può essere vissuto integralmente anche da un adolescente. La breve esistenza, protesa alla meta dell’incontro con Cristo, è stata come una luce gettata non solo sul cammino di quanti l’hanno incrociato sulla propria strada, ma anche di tutti coloro che ne conosceranno la sua storia>>. Con queste parole il postulatore, S.E. Michelangelo M. Tiribilli, ne delinea i tratti che l’hanno portato all’onore degli altari.

Per conoscere meglio la sua figura proponiamo un percorso di lettura.