Rebecca libri
Scheda prodotto

Miei giorni ad Aleppo. La forza dell’amore. (I)

Titolo: Miei giorni ad Aleppo. La forza dell’amore. (I)

Autore: Alsabagh, Ibrahim

Editore: TS - Terra Santa

Luogo di edizione: Milano

Data di pubblicazione: 27 / 02 / 2023

Stato editoriale: Attivo

Prezzo: € 20.00

EAN: 9791254711705

«Riprendo a scrivere il racconto di questi anni di vita e di guerra ad Aleppo, così drammatici eppure così pieni dei doni di Dio. Nei primi due libri – Un istante prima dell’alba e Viene il mattino – ho descritto due fasi diverse del conflitto. Nel primo libro ho condiviso il mio diario dei terribili giorni della guerra in Siria a partire dal mio arrivo nella città di Aleppo nel 2014. Nel secondo libro, ho provato a descrivere il tentativo di ripresa della città dopo la tregua del dicembre 2016. Un tempo che ci sembrava pieno di promesse e di rinascita… ma non sapevamo che altre sfide ci attendevano». Inizia così il racconto di p. Ibrahim: attraverso le pagine del suo diario, ripercorriamo gli eventi drammatici dell’assedio della città, fino agli avvenimenti degli ultimi anni, segnati da una drammatica crisi economica e dalla pandemia da Covid-19. Le sue parole ci introducono alla vita quotidiana della gente di Aleppo: emerge così un quadro estremamente complesso e drammatico. A fronte, però, di un futuro che si presenta a tinte fosche, dalle pagine del libro emerge tutta la forza di chi ancora resiste e si ostina a sperare. Prefazione di fr. Francesco Patton ofm, Custode di Terra Santa.

Altri autori:Patton, Francesco (Prefazione di)

Lingua: Italiano (Lingua del testo)

Tipo di prodotto: Libro

Collana: Testimoni

Numero edizione: 1

Pagine: 272

Classificazione Dewey: ESPERIENZA, PRATICA E VITA CRISTIANA. TESTIMONIANZA DI FEDE

Argomenti: Francescani; Missioni; Siria

Note: Ibrahim Alsabagh. Nato a Damasco, in Siria, nel 1971, intraprende gli studi di medicina, fino alla scoperta della vocazione religiosa: «Ho preferito la medicina spirituale a quella tradizionale – scherza –; come dice il Papa, c’è un gran bisogno di ospedali da campo per le anime...». Dopo quattro anni in un seminario orientale, in Libano, sente la chiamata a entrare nell’ordine dei frati minori e a servire la Custodia di Terra Santa. Nel 2003 pronuncia la professione solenne e l’anno successivo viene ordinato sacerdote. Ha avuto molti incarichi pastorali, dedicandosi in particolare all’animazione vocazionale dei giovani di lingua araba. Si è specializzato in teologia dogmatica. Nel 2014 gli viene chiesta la disponibilità ad andare in Siria, ad Aleppo, come parroco e vicario del vescovo. Nel 2022 gli viene affidato il compito di parroco a Nazaret, nella parrocchia che fa capo alla basilica dell’Annunciazione.

Prossimi eventi
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter