Il cristianesimo anarchico di Fabrizio De André (Andrea Pitrolo, EMP 2017)

Ogni venerdì un libro da riscoprire a cura di Rebeccalibri

In occasione del recente anniversario della morte del cantautore ligure, un suggerimento di lettura.

Un’accurata e originale ricerca che indaga sul senso evangelico-teologico delle canzoni di Fabrizio De Andrè. Il libro si divide in tre capitoli: 1. Fabrizio De Andrè: evangelista involontario? Con breve biografia del cantautore. 2. I tre temi di teologia deandreiana: Cristo, l’amore e la morte. 3. Analisi delle tre opere che maggiormente definiscono il cristianesimo anarchico di De Andrè: il singolo “Si chiamava Gesù”, il concept album “La buona novella” e il singolo “Il testamento di Tito”.