Interlinea, quello spazio bianco tra le righe che illumina di senso

E-state in collane. Riscopriamo le collane degli editori Rebeccalibri

La casa editrice Interlinea, è nata a Novara nei primi anni Novanta per volontà di due giovani novaresi, che <<hanno creduto giusto cercare un senso e uno spazio nell’interlinea lasciata bianca dai titoli di tanti e grandi cataloghi librari>>. Interlinea, spazio bianco tra due righe scritte o stampate, apparentemente inutile ma in verità necessario, per non confondere la lettura, per dare risalto al nero del testo e quindi illuminare il significato.

Interlinea è presente in Rebeccalibri con una selezione di volumi tra cui emerge la collana tascabile Passio . Nata nel 1993, <<è dedicata alla scoperta e alla proposta di pagine letterarie ispirate alla crisi e alla ricerca interiore dell’uomo contemporaneo. Passione dunque intesa come male di vivere, ma anche come amore profano e spirituale. Il primo titolo è stato David Maria Turoldo, Poesie sul sagrato. La collana contempla ormai circa quaranta titoli vari per genere e temi, anche di storia e Resistenza: dalle testimonianze in merito ad avvenimenti storici ai diari di autori importanti come Clemente Rebora e Paul Claudel, passando attraverso i versi di Tasso e Turoldo>>.