“Libri da riscoprire”: Il cavallo rosso (Ares 2007)

Ogni venerdì su "Avvenire" una recensione a cura di Rebeccalibri

Profondamente cristiano e antifascista, Eugenio Corti – appena scomparso – ha impiegato 11 anni a scrivere questo romanzo pubblicato poi nel 1983, un romanzo “che ha il respiro di Guerra e pace, l’inoppugnabilità del miglior Solgenitzin, la tenerezza ctonia del cinematografico Albero degli zoccoli”.