L’italiano in Europa (Gianfranco Folena, Einaudi 1983 – Franco Cesati Editore 2020)

Ogni sabato un libro da riscoprire a cura di Rebeccalibri

L’ italiano in Europa. Esperienze  linguistiche del Settecento è stato meritoriamente ristampato dall’editore Franco Cesati nel 2020 dopo la prima edizione di Einaudi nel 1983. Questo è il libro più fortunato di Gianfranco Folena, uno dei grandi maestri negli studi letterari e linguistici del secolo XX in Italia: intellettuale e grande organizzatore culturale – su tutti il Circolo filologico-linguistico padovano con i suoi Convegni annuali a Bressanone – è stato capace di spaziare dai testi non toscani del Trecento e Quattrocento al plurilinguismo cinquecentesco, da Goldoni e la cultura veneta alla lingua del Settecento e al tema della traduzione.

Il titolo gioca sull’ambivalenza italiano lingua/popolo, mentre il testo ha il suo inconfondibile filo conduttore nel ritratto di civiltà e culture che proprio nel Settecento vivono il momento d’oro dei loro reciproci contatti.

A distanza di quasi quattro decenni è un testo da riproporre ai meno giovani che si sono formati su queste pagine e ai più giovani che ne trarranno giovamento.

L’ italiano in Europa. Esperienze  linguistiche del Settecento | Folena, Gianfranco | Franco Cesati Editore 2020 | pagine 520 | euro 38,00