L’unità si fa camminando (a cura di Alfredo Gabrielli e Giovanni Messuti, Ecumenica, 2018)

Ogni venerdì su "Avvenire" una recensione a cura di Rebeccalibri

L’unità dei cristiani è un’esigenza essenziale della nostra fede. Un’esigenza che sgorga dall’intimo del nostro essere credenti in Gesù Cristo. Invochiamo l’unità, perché invochiamo Cristo. Vogliamo vivere l’unità, perché vogliamo seguire Cristo, vivere il suo amore, godere del mistero del suo essere uno con il Padre, che poi è l’essenza dell’amore divino. L’unità si fa camminando… quando camminiamo insieme, cioè ci incontriamo come fratelli, preghiamo insieme, collaboriamo insieme nell’annuncio del Vangelo e nel servizio agli ultimi siamo già uniti. Tutte le divergenze teologiche ed ecclesiologiche che ancora dividono i cristiani saranno superate soltanto lungo questa via, senza che noi oggi sappiamo come e quando, ma ciò avverrà secondo quello che lo Spirito Santo vorrà suggerire per il bene della Chiesa. Dal discorso di papa Francesco, ai partecipanti alla plenaria del Pontificio Consiglio per la promozione dell’Unità dei Cristiani, (10 novembre 2016)