Tonino Bello, vescovo degli ultimi

Era il 25 novembre 1984 quando don Tonino, parlando al presbiterio pugliese, adoperò per la prima volta l’icona della «Chiesa del grembiule». Questa immagine e tanti altri concetti a lui cari, dalle periferie esistenziali all’aprire le porte delle canoniche per ospitare i poveri e i senza tetto, ripercorriamo oggi a 25 anni dalla sua scomparsa.

Argomenti: ,