Silenzio amico (Giampiero Beltotto, Marsilio 2012)

Ogni venerdì su "Avvenire" una recensione a cura di Rebeccalibri

Dopo trent’anni, un giornalista inquieto ritorna in un monastero di clausura e realizza un’intervista che riguarda la scelta di un gruppo di donne che dal silenzio ci parla del senso della vita, della politica, del potere, della cultura, della Chiesa.

Silenzio amico. La bellezza della clausura al tempo di internet | Beltotto, Giampiero| Marsilio | 2012 | pagine 266 | euro 16,50