Un ricordo di Franco Lanza

Scomparso venerdì scorso a Roma

Franco Lanza è scomparso venerdì scorso a Roma. Critico di intelligente e raffinata sensibilità, Lanza ha legato il proprio nome alle riviste «Otto/Novecento» e all’ «Osservatore Romano». Nella letteratura e dalla letteratura esigeva quello che oggi non si trova quasi più: una risposta, una direzione. Di Franco Lanza traccia un ben ricordo Pietro Gibellini ( “La letteratura come entusiasmo: Roma dà l’addio a Franco Lanza”) su «Avvenire» del 27 marzo.