Aspiranti copertine

Le copertine scartate di "The World of DOT" e "The Not Yorker"

Lo studio grafico The World of DOT di Milano ha pubblicato online una serie di “aspiranti copertine” a cui ha lavorato, a esse la redazione del Post ha affiancato quelle che invece lo sono diventate. Sfogliando troverete titoli familiari,  e guardando le copertine scartate vedrete che c’è molta varietà: illustrazioni, elaborazioni grafiche e anche quadri di fine ‘700.

Per guardare le accoppiate “mancate”, clicca sul sito del Post…

 

Una “provocazione artistica” simile è stata lanciata anche da Ryan, Gash e Dylan: tre creativi le cui copertine sono state regolarmente rifiutate dal celebre New Yorker. Da qui l’idea di collezionarle in un sito: The Not Yorker, una vera fonte di ispirazione per illustratori di tutto il mondo.