I vincitori della 38a edizione del Premio Andersen

Il più importante riconoscimento italiano dedicato ai libri per bambini e ragazzi

La rivista Andersen ha annunciato i vincitori della 38esima edizione del Premio Andersen, tra i più ambiti riconoscimenti attribuiti ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori e editori.

Miglior libro 0/6 anni

Il più folle e divertente libro illustrato del mondo di Otto (Franco Cosimo Panini) di Tom Schamp, trad. di Paola Cantatore

Miglior libro 6/9 anni

Miss Rumphius (Atlantide) di Barbara Cooney, trad. di Flavia Piccinni

Miglior libro 9/12 anni

Ali nere (Notes) di Alberto Melis

Miglior libro oltre i 12 anni

Ghost (Rizzoli) di Jason Reynolds, trad. di Francesco Gulizia

Miglior libro oltre i 15 anni

A sud dell’Alameda (Edicola Ediciones) di Lola Larra e Vincente Reinamontes, trad. di Rocco D’Alessandro

Miglior libro di divulgazione

Forte, piano, in un sussurro (Jaca Book) di Romana Romanyshyn e Andriy Lesiv, trad. di Valentina Daniele

Miglior libro fatto ad arte

Cappuccetto Rosso. Una fiaba in pittogrammi (Giralangolo) di Sandro Natalini

Miglior albo illustrato

La diga (Orecchio acerbo) di David Almond, ill. di Levi Pinfold, trad. di Damiano Abeni

Miglior libro senza parole

Clown (Camelozampa) di Quentin Blake

Miglior libro a fumetti

Piccolo vampiro – Vol. 1 (Logos) di Joann Sfar, trad. di Francesca Del Moro

Miglior libro mai premiato

Viaggio incantato (Babalibri) di Mitsumasa Anno, trad. di Elisabetta Scantaburlo

Premi speciali della Giuria

Noi siamo tempesta (Salani) di Michela Murgia

Le amiche che vorresti e dove trovarle (Giunti) di Beatrice Masini e Fabian Negrin

Miglior collana di narrativa

Miniborei di Iperborea

Miglior illustratore

Marco Somà

Protagonisti della cultura per l’infanzia

Bernard Friot
Atlante dell’infanzia a rischio di Save the Children (2010-2019)
Progetto Gutenberg, sezione ragazzi – Associazione Gutenberg Calabria