«Rendere naturale il sovrannaturale»

Un percorso di lettura su George Bernanos a 70 anni dalla morte

È vero che siamo stati creati a immagine e a somiglianza di Dio.
Noi gli assomigliamo più di quanto pensiamo, più di quanto i filosofi ci lasciano pensare.
Creato a immagine e a somiglianza di Dio: come è misteriosa, terribile questa frase!
E come ha perso, a poco a poco, con l’uso, il suo significato, come una moneta perde la sua effigie dopo essere passata per troppe mani…
Quanti di noi cristiani abbiamo veramente coscienza di essere a immagine e a somiglianza di Dio? Chi si preoccupa più del significato di queste parole così sorprendenti?

Estratto dal discorso di Georges Bernanos
alle Piccole Sorelle di Charles De Foucauld,
autunno 1947, Algeria

A 70 anni dalla morte offriamo ai lettori un percorso su George Bernanos, scrittore, pensatore politico, cristiano.

Per approfondire la sua figura segnaliamo due articoli:

La modernità di Bernanos, conservatore incompreso (Francesco Perfetti, il Giornale, 16 marzo 2014)

Georges Bernanos e la motocicletta (Augusto Benemeglio, la poesia e lo spirito, 26 gennaio 2013)