I più venduti in Italia

Settimana dal 27 gennaio al 2 febbraio

Una nota sulla narrativa italiana: tra i primi dieci romanzi più venduti vi sono le opere di tre giallisti: Gianrico Carofiglio (“Testimone inconsapevole”, “Ad occhi chiusi”, “Ragionevoli dubbi”), Andrea Camilleri (“Le ali della sfinge”) editi da Sellerio e Giorgio Faletti (“Fuori da un evidente destino”, Baldini Castoldi Dalai). Con “Boccamurata” di Simonetta Agnello Hornby in prima posizione, vi è la conferma di un mercato molto attento alle mode letterarie. Fuori da ogni classifica, invece, un interessante romanzo di Luisito Bianchi, “La messa dell’uomo disarmato”, circolato in edizione autoprodotta e autofinanziata tra il 1989 e il 1995 prima della pubblicazione presso Sironi.

I più venduti in Italia

Settimana dal 20 al 26 gennaio

Due interessanti titoli aprono la classifica dei saggi più venduti: il discusso “Inchiesta su Gesù” di Augias-Pesce (Mondadori) e il nuovo “Una vita con Karol” di Stanislaw, Dziwisz (Rizzoli), per quarant’anni segretario di Papa Giovanni Paolo II. Fonte della classifica: Tuttolibri-La Stampa.

I più venduti in Italia

Settimana dal 13 al 19 gennaio

“Il Gattopardo” (Feltrinelli) di Giuseppe Tomasi di Lampedusa è presente nella classifica dei tascabili nello stesso periodo in cui appaiono le corrispondenze inviate dall’Europa (“Viaggio in Europa. Epistolario 1929-1930”, Mondadori). È un segnale incoraggiante tra molto conformismo ed orizzonti editoriali limitati, in un mercato che si dimostra poco mobile. Fonte della classifica: Tuttolibri-La Stampa.

I più venduti in Italia

Settimana dal 6 al 12 gennaio

Questa settimana si registra una novità, ovvero l’ingresso nel gradimento dei lettori di un autore importante come Gore Vidal (“Navigando a vista”, Fazi). Vidal, da tempo uno degli autori più importanti della letteratura americana, ha sempre cercato di coniugare letteratura, ricerca storica e riflessione politica. Fonte della classifica: Tuttolibri-La Stampa

I più venduti in Italia

Un bilancio del 2006

Rese note le classifiche dei 100 titoli più venduti in Italia nel corso del 2006: “Harry Potter e il principe mezzosangue” (Salani) è il preferito dai lettori. Ad osservare la graduatoria, affiorano alcuni elementi: al n. 18 “Donne informate sui fatti” (Mondatori) indica che, una volta senza Lucentini, Fruttero rimane nell’interesse dei lettori. Una felice riuscita anche per “La ragazza del secolo scorso” di Rossanda (Einaudi), una memorialistica alta che è anche riflessione. Benedetto XVI è esattamente a metà, al n. 50 (“Deus caritas est”, Libreria Editrice Vaticana). In coda (nn. 95 e 98) due classici del ‘900: “Il sentiero dei nidi di ragno” di Italo Calvino nell’edizione Mondadori e “Se questo è un uomo” di Primo Levi (Einaudi). Tra i narratori italiani più amati Veronesi (“Caos calmo”, Bompiani, n. 25), il Baricco editore con Fandango (“Questa storia”, n. 62), De Carlo (“Mare delle verità”, Bompiani, n. 67). I casi editoriali Tamaro (“Ascolta la mia voce”, Rizzoli, n. 29) e Niffoi (“La vedova scalza”, Adelphi, n. 30) si confermano nelle previsioni.
Questi i primi 10:
1. Bowling, “Harri Potter e il principe mezzosangue” (Salani)
2. Hosseini. “Il cacciatore di aquiloni” (PIEMME)
3. Moccia, “Ho voglia di te” (Feltrinelli)
4. Saviano, “Gomorra” (Mondatori)
5. Terzani, “La fine è il mio inizio” (Longanesi)
6. Camilleri, “La vampa d’agosto” (Sellerio)
7. Faletti, “Fuori da un evidente destino” (Baldini Castaldi Dalai)
8. Augias-Pesce, “Inchiesta su Gesù” (Mondadori)
9. Littizzetto, “Rivergination” (Mondadori)
10. Camilleri, “Le ali della sfinge” (Sellerio).

I più venduti in Italia

Settimana dal 16 al 22 dicembre

Le novità di questa settimana si trovano soprattutto nella saggistica e nei tascabili. “Inchiesta su Gesù” di Corrado Augias e Mauro Pesce (Mondadori) si conferma nel gradimento dei lettori, che guardano alla spiritualità e alla meditazione sulla vita rivolgendosi anche a Tiziano Terzani, apprezzato con “La fine è il mio inizio”(Longanesi). Nei tascabili alcuni autori trovano spazio anche grazie al felice andamento delle loro pubblicazioni più recenti: è il caso di Ammanniti (“Ti prendo e ti porto via”, Mondadori), Augias (“I segreti di Roma”, Mondadori), Littizzetto (“Col cavolo”, Mondadori), Pamuk (“Il mio nome è rosso”; “Il castello bianco”, Einaudi). Fonte: Tuttolibri-La Stampa

I più venduti in Italia

Settimana dal 9 al 15 dicembre

È un mercato poco mobile quello italiano. Tra gli elementi che affiorano, la conferma dei nomi di rilievo: Camilleri (“Le ali della sfinge”, Sellerio), De Luca (“In nome della madre”, Feltrinelli), Fruttero (“Donne informate sui fatti”, Mondadori), Rigoni Stern (“Stagioni”, Einaudi), Tamaro (“Ascolta la mia voce”, Rizzoli). Il discorso non muta per la narrativa straniera, che porta tra i più graditi dai lettori i nomi di Grisham (“Innocente”, Mondadori) e del recente premio Nobel Pamuk (“Istanbul”, Einaudi). Dall’analisi delle classifiche (fonte: Tuttolibri La Stampa) ci appare la fisionomia di un lettore sensibile alle mode e alle segnalazioni della stampa.

I più venduti in Italia

Settimana dal 2 all’8 dicembre

Non ci sono significative variazioni nei gusti dei lettori italiani rispetto alla settimana precedente. “Gomorra” (Mondadori) si mantiene vivo all’interesse del pubblico. Nella saggistica uno spazio viene occupato da Edmondo Berselli, direttore della rivista «Il Mulino», con “Venerati “maestri” (Mondadori), che racconta la vicenda degli intellettuali italiani. Una felice sorpresa è data dalla presenza, nei tascabili, di Mario Rigoni Stern con “Il sergente della neve” (Einaudi) e Georges Simenon, “Maigret in Corte d’Assise” (Adelphi).

Fonte: Tuttolibri La Stampa

I più venduti in Italia

Settimana dal 25 novembre al 1° dicembre

Ancora Camilleri (“Le ali della sfinge”, Sellerio) tra i più venduti. In evidenza anche Carofiglio (“Ragionevoli dubbi”, Sellerio).

I più venduti in Italia

Settimana dal 18 al 24 novembre

Non cambia nulla rispetto alla settimana precedente. Camilleri, Saviano, Augias-Pesce, Faletti, Hosseini, Fruttero, Ferretti, Allende, Ammaniti e Pansa sono di nuovo presenti, mutando solamente la posizione.

I più venduti in Italia

la settimana dall'11 al 17 novembre

Tra i titoli più venduti nella settimana dall’11 al 17 novembre:

Camilleri, “Le ali della sfinge” (Sellerio);
Saviano, “Gomorra” (Mondadori);
Augias-Pesce, “Inchiesta su Gesù” (Mondadori);
Faletti, “Fuori da un evidente destino” (Baldini Castoldi Dalai);
Pansa, “La grande bugia” (Sperling & Kupfer);
Hosseini, “Il cacciatore di aquiloni” (PIEMME)
Ammaniti, “Come dio comanda” (Mondadori)
Ferretti, “Reduce” (Mondadori);
Fruttero, “Donne informate sui fatti” (Mondadori)
Allende, “Inés dell’anima mia” (Feltrinelli)

fonte: Tuttolibri