La SIAE per Venezia

150mila euro stanziati e il lancio di una raccolta fondi

Ancora immersi nell’emergenza acqua a Venezia, e non solo, la SIAE, ha deciso di stanziare 150mila euro e lanciare una raccolta fondi per aiutare le librerie e le biblioteche della città, fortemente colpite dalla marea ancora in atto. L’obiettivo è il sostegno del settore culturale e librario, patrimonio essenziale per ogni Paese.

”Libri, dischi, opere d’arte, pellicole sono beni materiali e immateriali – ha dichiarato il presidente SIAE Giulio Rapetti Mogol – e come tali incarnano la nostra cultura. È nostro dovere difenderli per quello che tangibilmente sono e per quello che rappresentano.”

Il fondo dedicato è a carattere nazionale e tutti, autori, editori, dipendenti, lettori e sostenitori della cultura, sono invitati a versare il proprio contributo entro il 15 dicembre. Successivamente, entro Natale, sarà consegnato un sostegno economico direttamente alle librerie e biblioteche danneggiate, individuate con la collaborazione del Mibact e delle istituzioni locali.

Sul sito di SIAE è possibile leggere le informazioni complete sulla iniziativa.